Archivi categoria: Recensioni

Il Principe Pirata: una romantica favola dal passato!

E’ così che il blog di recensioni  Storie di notti senza luna ha definito il mio ultimo romanzo, Il Principe Pirata. Non vorrei sembrare troppo stucchevole dicendo che mi sono commossa. E’ un’impresa titanica cercare di spiegare quello che si prova quando scopri di aver suscitato nel lettore le emozioni che desideravi esprimere. Di essere riuscita a fare vedere, attraverso le parole, l’ambiente nel quale i tuoi personaggi hanno vissuto. Di aver reso i personaggi credibili e sfaccettati, non semplici macchiette. E tutto questo in un romanzo breve, per di più la mia prima incursione del mondo dello storico. La Valle (1)Non mi dilungherò oltre, se non per ricordare quanto è importante per uno scrittore ricevere certe gratificazioni, perché scrivere è una passione che implica duro lavoro, sacrifici, impegno, rinunce e fallimenti. Non è un hobby per sfaccendati. E quando i risultati, piccoli o grandi che siano, arrivano, sono uno stimolo fenomenale per superare gli ostacoli e continuare a dare il meglio di sé. Grazie!

La storia è ambientata nello splendido Salento del 1400, un passato di corsari ed intrighi che la Grementieri riesce a far rivivere attraverso descrizioni vivide ed emozioni tangibili. Il contesto storico dell’epoca non è di facile descrizione, è inusuale per una novella ma l’autrice riesce a renderlo avvincente ed a coinvolgere i lettore fin da subito. Personaggi ben delineati ed accattivanti, un periodo storico complesso e pieno di eventi non facili da descrivere vengono raccontati brevemente e con efficacia, senza dilungarsi in spiegazioni prolisse ma in modo chiaro rendendo ancor di più il racconto una lettura bella e piacevole. Magnifiche le descrizioni dei paesaggi e degli ambienti , la narrazione è visiva, fatta di ampie pennellate, immagini nitide e di sensazioni che si avvicendano nella lettura. Una particolare nota di merito va alla narrazione curata nei minimi dettagli dell’autrice, ad una ricerca storica ed una proprietà di linguaggio che riesce ottimamente a riportare in chiave moderna usi e termini antichi senza appesantire il testo ma anzi rendendolo attuale sia come trattazione che per ritmo narrativo. Al12241070_981751421881850_7075730019637652879_o lettore sembrerà di fare un vero e proprio viaggio nel tempo, riuscirà a rivivere in modo intenso e sentito la dolce e travagliata storia d’amore dei protagonisti. Isabella e Haydin non sono la classica fanciulla da salvare ed il principe di turno ma anime affini che sovvertono i classici schemi e per questo ancor più apprezzabili e reali. Questo è un romanzo breve e come tale si è scelto di rendere alcuni sviluppi delle vicende molto veloci e risolverli in maniera lineare ma nonostante questo il racconto risulta molto ben scritto e scorrevole, ideale per una serata in compagnia di una storia diversa. Questo inaspettato storico è una lettura veloce e fruibile anche a chi non è appassionata del genere e non lo legge abitualmente.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail