Archivi tag: Alto Adige

Noccioli di Ciliegie

imageNoccioli di Ciliegie è il mio secondo romanzo, edito dalla Casa Editrice digitale Edizioni Esordienti Ebook e pubblicato il 12 Settembre 2013. E’ ambientato in Alto Adige, un altro luogo incantevole della nostra penisola, ed è la storia di Jason, un ragazzo italo-canadese in convalescenza a casa dei nonni dopo un incidente traumatico sul lavoro e Clarissa, che fa l’insegnante nella scuola del paese. La relazione tra i due sarà ostacolata da interferenze esterne e diffidenze interiori che la renderanno improbabile fino alla fine.

Sinossi

Noccioli di ciliegie è la storia di Clarissa, una ragazza sensibile e intelligente, per tanti anni innamorata di un “cattivo ragazzo”, e di Jason, un bel giovanotto italo-canadese, venuto a stabilirsi in Tirolo perché convalescente dopo un brutto incidente. Tra i due scoppia un vero colpo di fulmine, ma dall’innamoramento all’amore il passo non è breve e, soprattutto, non è senza ostacoli. Ed è proprio questa la bella avventura: il passaggio dall’esaltazione e dall’incanto dei momenti magici in cui nasce l’attrazione al bene profondo e forte capace di scaldare la vita e di darle un senso.

Incipit

C’erano mattine in cui il risveglio era un piacere. Stanchezza e pensieri se li era portati via la notte, e se non si saltava subito giù dal letto era per godersi ancora un po’ l’illusione della giornata perfetta. C’erano invece mattine in cui, ancora prima di aprire gli occhi, era chiaro che sarebbe andato tutto storto. Il pensiero di alzarsi e affrontare la giornata era sufficiente a scatenare il malumore. Quella era una mattina del secondo tipo. Non capitavano più così spesso, per fortuna, ma questo non era una consolazione. Senza muoversi dal letto, guardò fuori dalla finestra: il buio della notte era stato scacciato dalle prime luci dell’alba, e anche se il sole non aveva ancora fatto capolino dalle cime imbiancate dall’ultima neve primaverile, non c’era una nuvola e la giornata si prospettava perfetta. Anche questo però non gli era di nessun aiuto.

 

Recensione

Le storie di Sabrina Grementieri incantano perché sono semplici, sono vicende in cui ci possiamo riconoscere, e poi c’è la vita quotidiana, ci sono gli affetti, le gioie, ma anche le incertezze, le angosce, gli incidenti, le malattie. Ci sono personaggi come la nonna impicciona, l’amica vulcanica e senza peli sulla lingua, il padre freddo e calcolatore, troppo impegnato con la sua carriera politica, il ragazzo “bello e dannato”, la bambina affettuosa. E, soprattutto, c’è l’incontro tra una donna e un uomo, con gli ostacoli che la vita mette sempre davanti a tutti e c’è il lieto fine, che però non è mai un “… e vissero per sempre felici e contenti”, ma piuttosto una conclusione che ci lascia intendere che due anime gemelle, dopo essersi trovate, avranno davanti a loro un bel cammino da costruire, forse non sempre facile, ma certo accompagnato dall’amore, a patto che lo sappiano custodire e alimentare.

http://www.edizioniesordienti.com/rosa-ed-erotici/164-noccioli-di-ciliegie.html?search_query=noccioli+di+ciliegie&results=2

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail