Archivi tag: Mariangela Camocardi

Tempesta d’Amore – Mariangela Camocardi

Tempestadamore1Era da tempo che un romanzo non mi coinvolgeva tanto, trascinandomi nella storia e lasciando scorrere le ore senza che me ne accorgessi. E’ vero che le mie letture spaziano tra vari generi, che scelgo a seconda dell’umore del momento. Ma dopo Pirandello, Calvino e Satta avevo proprio bisogno di lasciarmi andare e scegliere un libro di Mariangela Camocardi è stata una decisione vincente.

La scrittura è scorrevole, coinvolgente e avvolgente. Senti le emozioni, il dolore, l’eccitazione, lo sconforto, la felicità. Vedi i colori, segui i movimenti, annusi gli odori: riuscire a rendere visibili queste sensazioni è non solo bravura, ma un vero dono.

lagomaggioreSiamo nell’Italia dell’inizio dell’800, in pieno Risorgimento, un’epoca di fermento e moti carbonari. L’ambientazione è, già di per sé, romantica e suggestiva: il Lago Maggiore. Accanto a Valentina e Luca, i protagonisti, troviamo una ridda di personaggi che arricchiscono la storia: la perfida Violante, la coraggiosa Rosa, i domestici intraprendenti, la sensibile contessa Caterina, lo scapestrato ma dolce Riccardo e tanti altri, tutti ben tratteggiati. La storia d’amore è decisamente sofferta e ostacolata, prima di tutto dallo stesso protagonista, Luca Montalto, tanto affascinante quanto testardo e pieno di rancore. Valentina è il classico esempio della donna innamorata, con un’incredibile capacità di perdonare ma, per fortuna, anche con tanta dignità e coraggio. I colpi di scena lasciano senza fiato, soprattutto quando orchestrati dalla perfidia più squallida, e fanno venire voglia di intervenire a suon di schiaffoni per riportare lucidità in certe menti. Ma non voglio svelare nulla.

lago maggioreConsiglio la lettura non solo alle romantiche ma a tutti gli amanti della buona scrittura. E ringrazio Mariangela Camocardi per avermi regalato queste ore molto piacevoli, immersa in un’epoca e una storia bellissima e appassionante.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail