Archivi tag: romanzo giallo storico

Il romanzo storico: un altro incontro targato EWWA.

Passione, professionalità, umiltà e intelligenza: questo è quello che si respirava oggi nella splendida sala degli affreschi del palazzo Da Lisca Cavalli di Verona, dove le nostre socie del polo Veneto di EWWA hanno organizzato questa giornata dedicata al romanzo storico. Le relatrici hanno avuto il dono di trasmetterci, con parole semplici, la passione per la storia e per i romanzi ambientati in passate epoche storiche. La loro preparazione sui rispettivi argomenti ha suscitato la mia profonda ammirazione. C’è tanto studio, impegno, professionalità e precisione dietro il loro lavoro. Nello storico non ci si può improvvisare, così sostengono Carla Maria Russo e Patrizia Trinchero.

Carla Maria Russo
Carla Maria Russo

Carla Maria Russo ha appena pubblicato il suo settimo romanzo storico, La Bastarda degli Sforza. Un titolo di forte impatto che ci suggerisce subito che abbiamo a che fare con una storia che parla di coraggio, ribellione, determinazione. All’autrice piacciono le storie private con grande impatto emotivo. Accadimenti forti, intensi che devono essere moderni e contemporanei. Questo significa che devono trattare temi che potrebbero essere considerati anche attuali, ma che inseriti in un contesto storico lontano dal nostro acquistano maggior rilevanza. Carla ci racconta storie di donne che, benché vissute in tempi in cui non esisteva nemmeno l’idea di emancipazione, sono state tanto intelligenti, forti e coraggiose da  lasciare il segno. Hanno avuto il coraggio di assumere, dentro la propria epoca, posizioni di rottura perché hanno avuto coraggio, apertura mentale, determinazione. Non si sono fatte spaventare. L’ambiente attorno ai protagonisti deve essere preciso, puntuale. L’autore che scrive deve conoscere l’epoca alla perfezione. Il modo di pensare, di agire, di muoversi, di mangiare, di festeggiare. Il romanzo deve essere leggero, bisogna saper dosare al momento giusto l’intervento della storia.

Della stessa opinione è Patrizia Trinchero, che scrive gialli storici e ci ricorda alcuni elementi indispensabili prima di iniziare la stesura di un giallo storico:

Patrizia Trinchero
Patrizia Trinchero
  • Scrivi di ciò che conosci
  • Scrivi di ciò che ti piace
  • Rispetta le regole del giallo
  • Rispetta le regole dello storico.

Ciò che mi ha colpito di più dell’intervento di Patrizia, e che mi trova molto d’accordo, è l’entusiasmo che uno scrittore di storico prova durante lo studio e la ricerca preparatoria al romanzo. Che può durare mesi, ma anche anni.

Sarah Mathilde Callaway
Sarah Mathilde Callaway

Nel corso della giornata ci sono stati altri due interventi interessanti. Quello di apertura di Sarah Mathilde Callaway, che ha parlato della seconda antologia di Ewwa, Italia. Terra d’amori, arte e sapori, che racchiude un mondo di ricordi, di profumi e di colori della nostra bella Italia. Durante la lettura di una dei brani, Mamai di Claudia Tonin, la lettrice si è commossa scatenando un applauso scrosciante e partecipato.

Giulia Borgato
Giulia Borgato

Giulia Borgato ci ha fornito alcuni strumenti per fare ricerca nelle biblioteche illustrandoci come utilizzare l’OPAC, online public access catalogue. Le ricerche possono essere fatte per autore o titolo, oppure per soggetto o classificazione, a seconda dell’approfondimento che stiamo cercando. Importante è armarsi di tempo e pazienza.

Spero di avere reso, almeno in parte, l’intensa giornata di oggi. Quello che ho portato a casa non è stato un insieme di nozioni, ma una valanga di emozioni, e il desiderio di tentare di colmare alcune delle mie numerose lacune culturali.

11351235_10205944855933362_6474222574460490418_n

Un ringraziamento di cuore a chi questa giornata l’ha organizzata: Laura Castellani, Claudia Tonin, Giulia Borgato e Sarah Mathilde Callaway, Ewwe piene di energia e forza di volontà. Ha collaborato anche Valeria Lo Forte del Circolo dei Lettori di Verona. Sono orgogliosa e onorata di fare parte di questa dinamica Associazione e molto grata perché è grazie alla competenza di persone che hanno messo a disposizione il loro sapere se io adesso ho la possibilità di imparare, conoscere, approfondire.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail