Archivi tag: #socialnetwork

Promozione della cultura: la via dei social network

Un tema quanto mai attuale quello di cui si è parlato sabato 17 Marzo a Imola, presso il Centro Giovanile  Cà Vaina, dove si è tenuta la seconda giornata della Rassegna Donne di Carattere. Conoscere i social network, il loro funzionamento e come utilizzarli al meglio per promuovere il proprio lavoro è un argomento che riscuote sempre molta attenzione.

Luana Prestinice, di professione social media manager, ha esordito con alcuni dati statistici riguardanti i social network più utilizzati: Facebook è al primo posto con 30milioni di visualizzazioni mensili in Italia, seguito da YouTube e Instagram. Troviamo poi Linkedin, Google +, Twitter, Pinterest, Tumblir e Snapchat. Il consiglio della Prestinice è di scegliere una rete e dedicarsi a quella, perché è un’attività che richiede molto tempo ed energie se si vogliono ottenere dei risultati. È possibile condividere foto e contenuti anche su altri network, l’importante è ricordare che ciascuno ha delle regole specifiche da rispettare: evitare dunque di pubblicare contenuti uguali su diverse piattaforme.

Secondo Luana Prestinice, il punto di partenza per realizzare una promozione efficace del proprio lavoro è quella di avere un sito o un blog sul quale pubblicare contenuti di qualità. Non è necessario farlo tutti i giorni, ma se si decide che dev’essere una volta alla settimana o al mese è necessario rispettare la scadenza. Una volta scritto, l’articolo può essere condiviso sulla pagina Facebook autore, ma è consigliabile evitare di postarlo anche sul profilo privato per non creare troppa confusione.

Un social media di settore da tenere in grande considerazione è Goodreads. È una rete di soli lettori e quindi è un’ottima opportunità per ampliare il proprio pubblico: l’importante è pubblicare contenuti di qualità.

Il primo intervento si conclude con dieci consigli per una promozione efficace: 1. Conosci il tuo pubblico. 2. Crea un sito web autore. 3. Utilizza i social media dandosi un tempo limite giornaliero. 4. Aggiorna costantemente il sito (anche una volta al mese). 5. Ottieni recensioni. 6. Crea una mailing list. 7. Pubblica e condividi video e immagini. 8. Contribuisci attivamente ai forum online. 9. Valuta nuovi punti di vista. 10. Crea l’urgenza, ossia il desiderio e la curiosità di leggere i nostri scritti.

Il secondo intervento è stato quello di Anna Nicoletto, scrittrice e self-publisher che ci ha ricordato che, prima ancora di lanciare in rete il nostro prodotto, tre sono le cose che dobbiamo aver valutato e realizzato  attentamente: il TITOLO, la COPERTINA e la SINOSSI.

Nessuno dei tre passaggi è semplice, soprattutto la sinossi, la cui realizzazione è una vera arte. Per scrivere una buona sinossi (o quarta di copertina) la Nicoletto ci suggerisce cinque modi: – farla scrivere da un altro; – che sia accattivante; – che sia scorrevole; – che non superi i 1500/2000 caratteri; – che non sveli oltre il 20% del romanzo.

A questo punto dobbiamo cercare i lettori. Come possiamo fare? La Nicoletto consiglia di rivolgersi ai blog, dove il rapporto tra lettori e scrittori è paritario. I blog possono presentare il nostro romanzo in anteprima, leggerlo,  fare una recensione e organizzare dei blogtour, che sono momenti di diffusione di contenuti inerenti il romanzo. Una cosa affatto scontata è l’atteggiamento che l’autore deve adottare nei confronti degli amministratori dei blog: gentilezza e rispetto nel presentarsi sono fattori determinanti, tanto quanto la capacità di incassare le critiche.

In ultimo Anna Nicoletto ci spiega la differenza tra pagina autore, gruppo autore profilo facebook. La prima contiene tutto ciò che è inerente la nostra scrittura: anteprime, uscite, estratti ma anche approfondimenti e curiosità legate al romanzo. Nel gruppo invece si instaura una relazione più informale con i nostri lettori, la cosiddetta small talk mentre il profilo contiene tutte le informazioni personali che vogliamo condividere con i nostri amici.

Silvia Pillin, esperta e studiosa di marketing online, ci spiega come promuovere al meglio i nostri romanzi attraverso le inserzioni sponsorizzate di facebook. L’inserzione è composta da un testo breve e un’immagine. Entrambi devono essere accattivanti, devono dare al lettore il presagio del piacere che avrà nel leggere il nostro romanzo.  È fondamentale mettere al centro il lettore, scrivere “il mio romanzo vi aspetta” è controproducente.

Il pomeriggio è stato arricchito dalle domande del pubblico, affamato di informazioni e approfondimenti. È stato un incontro interessante e molto utile, grazie anche alla preparazione e disponibilità dei relatori.

Donne di Carattere vi aspetta sabato 14 Aprile 2018 con l’ultimo evento della Rassegna 2018 dal titolo Scrivere di Donne.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail